martedì, 16 Luglio 2024
HomeSportUltra Trail Gran Sasso, podio per lo scandianese Tano

Ultra Trail Gran Sasso, podio per lo scandianese Tano

Il 67enne scandianese Gaetano Laberenti corre in 23 ore ben 108 chilometri con un dislivello di 7.000 metri: primo di categoria e nono posto assoluto

SCANDIANO (Reggio Emilia) – Nuova impresa per lo scandianese Gaetano Laberenti, Tano come lo chiamano gli amici che, a 67 anni, compie l’ennesima impresa. Non solo riesce a chiudere in 23 ore l’impervio percorso di 108 chilometri con un dislivello di circa 7.000 metri della Ultra Trail Gran Sasso, ma riesce anche a conquistare il primo podio nella classifica di categoria e il nono posto assoluto nella classifica dei partecipanti.

Sventolano quindi anche i colori sociali dell’Atletica di Scandiano, nella 3° edizione di Ultra Trail Gran Sasso – UTGS gara di Trail running individuale con percorso in ambiente alpino con partenza da Prati di Tivo nel comune di Pietracamela (TE) e arrivo, dopo 108 chilometri con un dislivello positivo di 6.820 metri, sempre a Prati di Tivo (TE). Una gara assolutamente impegnativa quella condotta con successo da Tano che ha avuto il suo punto di forza nell’accurata conoscenza della montagna in tutti i suoi aspetti con particolare capacità: di:

– sostenere uno sforzo prolungato ed in terreni impervi;

– gestione del sonno e della corsa in orari notturni;

– lettura del GPS e capacità di orientamenti in montagna anche di notte avendo gareggiato su un percorso non tracciato e quindi non segnalato (un ulteriore difficoltà quella dei chilometri non segnati in quanto era necessario studiare bene la mappa del percorso fornita dall’organizzazione e i dati presenti sul sito di riferimento, avendo i partecipanti l’obbligo di rispettare rigorosamente il percorso di gara).

Un’impresa assoluta quella di Tano se si considera anche il dato anagrafico dell’atleta scandianese che oramai ha abituato i suoi sostenitori a tale imprese come quella del settembre dello scorso anno che l’ha visto concludere il Tor des Geants edizione 2022 dopo aver corso in 137 ore 330 km con un dislivello di 24.000 metri, gara che tornerà ad affrontare il prossimo mese di settembre con l’obiettivo di migliorare i tempi di percorrenza.

Impresa quella della Tor des Gedants riconosciuta anche dal Sindaco di Scandiano Matteo Nasciuti che aveva incontrato l’atleta in comune rendendogli omaggi per il prestigioso risultato conseguito. Tornando all’odierna impresa Tano, dopo una durissima preparazione nei monti dell’appennino reggiano, che ha percorso giorno e notte in maniera ininterrotta macinando chilometri e preparando il fisico all’impresa, venerdì pomeriggio alle 17.00 si è presentato ai nastri di partenza facendo parte dell’élite dei 63 partecipanti che sono stati ammessi a percorrere l’Ultra Trail Gran Sasso 2023 (potevano partecipare sino ad un massimo di 100 concorrenti con precisi requisiti tra cui aver portato a termine una gara di coefficiente ITRA 4 ( o superiore ) successivamente al 1 Gennaio 2022 oppure risultare Finisher dell’edizione 2022 di Ultra Trail Gran Sasso – UTGS).

Quella di Tano non è stata una sfida contro il cronometro e gli avversari ma contro se stesso: è riuscito a vincerla nel tardo pomeriggio di ieri quando l’atleta scandianese dopo 23 ore, 31 minuti e 22 secondi ha tagliato il traguardo tra il tripudio dei suoi anici e sostenitori che lo seguivano. Alla fine l’atleta scandianese si è posizionato primo nella classifica di categoria e nono assoluto nella classifica generale dei partecipanti.

Furto in un centro sportivo, minorenne denunciato

REGGIO EMILIA – Un 17enne è stato denunciato per furto aggravato e porto di...

Casalgrande, bivacca nell’oratorio: denunciato

CASALGRANDE (Reggio Emilia) – Un 30enne senza fissa dimora è stato denunciato dai carabinieri...

Reggiolo, schianto frontale: grave un anziano

REGGIOLO (Reggio Emilia) – Schianto frontale tra un furgone e un’auto, questa mattina intorno...

Caldo, la polizia locale salva un cane bloccato sul balcone

SCANDIANO (Reggio Emilia ) - Un cagnolino lasciato al sole sul balcone di casa...