venerdì, 19 Aprile 2024
HomeAttualitàMaltempo, catastrofe in Romagna: morti e inondazioni

Maltempo, catastrofe in Romagna: morti e inondazioni

Tre morti, ci sono dispersi: migliaia di evacuati. Appelli via social: "Aiuto, l’acqua è all’ultimo piano". Riccione è sommersa dall'acqua

BOLOGNA – La situazione in Emilia-Romagna a causa dell’emergenza maltempo sta diventando sempre più drammatica, coinvolgendo anche le regioni circostanti. Durante la notte si sono verificate nuove inondazioni, con l’acqua che ha invaso strade e case in molti centri, da Cesena a Faenza, da Riccione a Lugo. Le operazioni di soccorso sono difficoltose e gli abitanti sono stati invitati a cercare rifugio ai piani superiori delle loro abitazioni.

Il bilancio del maltempo è tragico, con vittime e persone disperse. Un uomo, precedentemente dato per disperso, è stato poi trovato senza vita a Forlì: viveva al piano terra di una casa invasa dall’acqua del fiume vicino, il Montone. Un’altra vittima è stata trovata a Ronta di Cesena, dove è stato recuperato il corpo senza vita di un settantenne dai vigili del fuoco. La moglie di quest’ultimo è ancora dispersa. Un altro cadavere è stato rinvenuto a Cesenatico.

Migliaia di persone sono state evacuate a causa di edifici allagati e fiumi in piena o esondati che hanno superato gli argini. A Cesena, la popolazione è stata costretta a salire sui tetti in attesa di essere salvata dagli elicotteri. Il sindaco di Forlì ha dichiarato che si tratta della peggiore situazione mai vissuta. Le scuole resteranno chiuse anche mercoledì 17 maggio a Bologna e negli altri comuni colpiti. La situazione a Faenza, nel Ravennate, è drammatica, con l’acqua che ha invaso il centro abitato e molte persone sono state evacuate.

Anche nel Ravennate, il fiume Santerno è esondato durante la notte, con ulteriori evacuazioni in corso e i rifugi allestiti per accogliere le persone sfollate. Riccione è praticamente sommersa dall’acqua. Nel Bolognese, il fiume Sillaro ha esondato anch’esso. Nel frattempo, si moltiplicano le foto e i messaggi sui social network di persone a Faenza, nel Ravennate e nel Cesenate che chiedono aiuto poiché le loro case sono invase dall’acqua. A causa di cancellazioni e ritardi, la circolazione dei treni è stata interrotta su molte tratte.

Nel frattempo, la pioggia continua incessante: si stima che siano caduti 130 mm di pioggia in sole 24 ore. Le previsioni non promettono nulla di buono: per oggi è stata emessa un’altra allerta meteo rossa per fiumi, frane e mareggiate su gran parte della regione Emilia-Romagna.

Rubiera, li caccia dalla discoteca e lo aggrediscono: denunciati

RUBIERA (Reggio Emilia) - Tre giovani, tra cui un minorenne, sono stati denunciati per...

Seta, da lunedì pagamenti contactless su mezzi extraurbani

REGGIO EMILIA - Dal 22 aprile anche su tutti i mezzi extraurbani Seta in...

Povertà, la Caritas: senza casa mai così tanti dal 2015

REGGIO EMILIA - Nel 2023 il centro d'ascolto diocesano della Caritas di Reggio Emilia...

LA MARGARITELLI CALCIO A 5 A UN PASSO DALLA SERIE A

Per scaricare il PDF clicca qui