domenica, 14 Luglio 2024
HomeAttualitàCommercio, i negozianti reggiani vedono il 2023 in salita

Commercio, i negozianti reggiani vedono il 2023 in salita

Il 27% delle imprese alimentari e il 21% di quelle non alimentari stimano cali delle vendite

REGGIO EMILIA – Dopo un quarto trimestre 2022 in moderata crescita (+ 1,9%) le previsioni dei primi tre mesi del 2023 non sono positive per il commercio in provincia di Reggio Emilia. Stando ai dati raccolti dalla Camera di commercio, infatti, solo il 12% prevede un aumento delle vendite, mentre il 25% degli esercizi intravede un calo e la quota restante è orientata alla stabilità.

La frenata temuta dai commercianti riguarda soprattutto i prodotti non alimentari (il calo delle vendite è ipotizzato dal 27% degli esercizi al dettaglio, mentre solo il 9% prevede un aumento), ma anche nel comparto alimentare prevale il pessimismo, con il 22% di imprese che prevede un calo e il 12% che parla di un aumento. Un pò meno evidente, ma presente, la preoccupazione espressa da ipermercati, supermercati e grandi magazzini. Qui, al netto di un 61% orientato alla stabilità, le imprese che prevedono cali delle vendite (21%) prevalgono su quelle che parlano di aumenti (18%).

Caldo, la polizia locale salva un cane bloccato sul balcone

SCANDIANO (Reggio Emilia ) - Un cagnolino lasciato al sole sul balcone di casa...

Processo Aemilia, presto assegnati 62 beni confiscati a Reggio e Parma

REGGIO EMILIA - Dopo nove anni è giunto a conclusione l'iter giudiziario relativo ad...

Sigarette elettroniche, maxi multa ad una società reggiana

REGGIO EMILIA - Dal 2019 ad oggi avrebbe venduto in tutta Italia oltre un milione...

Landi Renzo, ristrutturazione del debito e aumento di capitale

CAVRIAGO (Reggio Emilia) - La Landi Renzo di Cavriago, azienda di famiglia del presidente...